CORSI DI PERFEZIONAMENTOCORSI DI PERFEZIONAMENTO

Pianificazione doganale e del commercio internazionale

LINGUA: Italiano

TASSA DI ISCRIZIONE:
1.500,00 euro

FREQUENZA: Obbligatoria

SCADENZE:
Il corso è stato approvato
Ulteriori informazioni saranno disponibili dalla fine di ottobre

STRUTTURA DEL CORSO:
– 130 ore di formazione in aula
– elaborato finale

SEDE:
Campus Economico Giuridico Via dei Caniana, 2 – Via Pignolo 123 (Bergamo)

OBIETTIVI FORMATIVI:

Il Corso si propone di fornire ai partecipanti una formazione specialistica della materia doganale e, in generale, del sistema degli scambi internazionali di merci. L’attualità di una simile proposta deriva da elementi strutturali – a partire dal 1 maggio 2016 è entrato in vigore il nuovo Codice doganale dell’Unione (Regolamento UE n. 952/2013 del 9 ottobre 2013, la cui applicazione sarà definitiva nel 2021 – e da fattori di politica commerciale internazionale (la cd. “guerra commerciale” USA-Cina). Nell’attuale scenario fortemente integrato economicamente, infatti, la conoscenza della normativa doganale rappresenta un’opportunità fondamentale per le imprese che vogliono competere nei mercati internazionali e per i professionisti del settore; i dazi doganali e i tributi di confine possono essere affrontati solo attraverso un’attenta pianificazione e un’approfondita conoscenza della materia.
La conoscenza della variabile doganale negli scambi import/export ha riflessi diretti sull’impresa nel suo complesso, poiché incide sulla più ampia variabile fiscale e di compliance fiscale, sul sistema commerciale e su quello produttivo. I regimi doganali e i depositi IVA, il tema dell’origine delle merci e della loro etichettatura o, ancora, quello della pianificazione degli approvvigionamenti, sono solo alcuni degli elementi che non possono non essere gestiti in maniera consapevole dalle imprese se si intende competere sui mercati internazionali. La pianificazione doganale, quindi, è un fattore decisivo per un’efficiente ed efficace gestione dell’impresa.
Il nuovo codice doganale dell’Unione ha reso ulteriormente importante per gli operatori dell’impresa la conoscenza delle nuove opportunità offerte della specifica legislazione che ruota integralmente attorno al concetto di affidabilità del contribuente. Un ruolo specifico ha assunto l’operatore economico autorizzato per il quale il responsabile doganale deve necessariamente svolgere uno specifico percorso formativo nella materia per poter essere, poi, il referente qualificato dell’autorità doganale all’interno dell’impresa. In questo scenario, il corso si propone di fornire agli utenti una cultura di base che consenta di affrontare il confronto con la dogana con una maggiore consapevolezza e nel rispetto delle nuove regole dell’Unione europea.


SBOCCHI OCCUPAZIONALI:

L’attività formativa del Corso sarà orientata alla definizione di un percorso di apprendimento finalizzato sin dall’inizio a garantire significative opportunità di inserimento nel mondo dell’impresa, nel mondo dei servizi (spedizionieri) e nel settore pubblico (Agenzia delle Dogane)

INSEGNAMENTI:

1. Normativa doganale generale e relativo impatto sui soggetti che intervengono nelle operazioni doganali 15 ore
2. Origine, classificazione e valore delle merci. Regimi e procedure doganali 35 ore
3. Accertamento doganale e contenzioso 20 ore
4. IVA negli scambi internazionali 20 ore
5. Imposte sulla produzione e sui consumi 10 ore
6. Export controls and dual-use 10 ore
7. Gestione e analisi dei rischi in materia doganale. Sistemi informatici doganali 10 ore
8. Tecniche di pianificazione doganale 10 ore

 

Direttore del Corso:

Prof. Gianluigi Bizioli

 
Contatti

PER INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE

Ufficio Formazione Post Laurea
SDM School of Management

Email: master@unibg.it
Telefono: 035-2052.872
Fax: 035-2052.600


PER INFORMAZIONI DIDATTICHE:
Referente: Gianluigi Bizioli

e-mail: gianluigi.bizioli@unibg.it

Informazioni e Documenti