MASTER 2° LIVELLO

Prevenzione e contrasto alla radicalizzazione, al terrorismo e per le politiche di integrazione e sicurezza internazionale (MaRTe) (II edizione) – Aperte le iscrizioni


For english version: http://sdm.unibg.it/corso/marte-en/

 

Il Master MaRTe in Prevenzione e contrasto alla radicalizzazione, al terrorismo e per le politiche di integrazione e sicurezza internazionale contribuisce all’internazionalizzazione dell’offerta formativa dell’Università di Bergamo nell’ambito del progetto PRaNetNetwork per la Prevenzione della Radicalizzazione/Prevention of Radicalisation Network – finanziato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (MIUR), che grazie alla creazione di una rete universitaria tra l’Università degli Studi di Bergamo e due atenei appartenenti all’Organizzazione della Cooperazione Islamica (OIC), l’Università di Sétif 2, in Algeria e la ADA University di Baku, Azerbaigian, si propone di approfondire la conoscenza e comprensione del fenomeno della radicalizzazione, di elaborare politiche di inclusione sociale e di de-radicalizzazione e di provvedere al miglioramento dell’integrazione in Italia, attraverso attività di formazione post-universitaria e di ricerca accademica nel triennio 2019-2020

Per maggiori informazioni sul PRaNet clicca sul banner:



LINGUA: Italiano

TASSA DI ISCRIZIONE:
2.200,00 euro
1.800,00 euro per gli appartenenti alle forze dell’ordine

BORSE DI STUDIO: sono in corso accordi per l’istituzione di borse di studio a favore dell’iscrizione al master

FREQUENZA: Obbligatoria

SCADENZE:

– Chiusura iscrizioni: 29 GENNAIO 2020
– Avvio corso: 20 MARZO 2020
– Chiusura corso: DICEMBRE 2020

STRUTTURA DEL MASTER
Durata: un anno pari a 1500 ore
– 360 ore di formazione ( 260 in aula – 100 a distanza)
– 425 ore di stage/progetto di ricerca
– 540 ore studio individuale
– 175 ore di elaborazione tesi finale

CREDITI: 60 Crediti Formativi Universitari

SEDE: Campus Economico – Giuridico, via dei Caniana 2, Bergamo

Con il contributo di:

OBIETTIVI FORMATIVI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI:

Il programma, attraverso un approccio multidisciplinare, mira ad offrire solide competenze politiche, giuridiche, sociali ed operative, per poter meglio comprendere le articolate dinamiche della nascita, crescita e sviluppo dei fenomeni terroristici, delle cause che portano un individuo alla radicalizzazione e delle conseguenti strategie eversive messe in atto dai diversi gruppi. Il Master si prefigge altresì di fornire specifiche competenze per l’elaborazione di politiche di de-radicalizzazione e di inclusione sociale, che si possono attuare a livello nazionale, interculturale ed interreligioso, quali strumenti principe per il contrasto al terrorismo, alla radicalizzazione ed all’estremismo violento.

Al termine del corso lo studente avrà acquisito diversi strumenti concettuali e teorici avanzati che gli consentiranno di procedere ad una interpretazione articolata delle più complesse dinamiche dei fenomeni del terrorismo e della radicalizzazione, ma anche di elaborare e valutare le diverse misure possibili per attuare processi di inclusione sociale e di de-radicalizzazione, nonché di essere in grado di valutare criticamente il dibattito tra gli specialisti dei settori qui oggetto di analisi.

Il Master si propone di formare figure professionali intenzionate ad inserirsi in: istituzioni locali, nazionali ed internazionali, organizzazioni governative, settori della comunicazione mediatica, settori della sicurezza, imprese, centri di ricerca, ONG operanti nell’ambito dell’accoglienza, dello sviluppo e della cooperazione internazionale.

 

Gli obiettivi formativi che il Master si propone sono di approfondire la conoscenza dei fenomeni di radicalizzazione e dell’estremismo violento, così come delle politiche di de-radicalizzazione, di inclusione ed integrazione sociale, rendendo informazioni e soluzioni elaborate dagli specialisti del settore, accessibili ed impiegabili in diversi contesti:

  • settore educativo-formativo e sociale, rivolto a dirigenti scolastici, insegnanti, educatori, operatori del settore sanitario, assistenti sociali, mediatori culturali, membri delle associazioni della società civile e delle ONG;
  • settore giuridico: rivolto ai frequentanti di corsi di formazione, specializzazione ed aggiornamento dell’ordine professionali ed in particolare a quello degli avvocati, dei magistrati e degli operatori che si occupano della protezione dei minori e di minori non accompagnati;
  • settore istituzionale: rivolto a funzionari pubblici, funzionari dei centri regionali per l’impiego, autorità locali, esperti e gestori della sicurezza aziendale e soprattutto alle Forze di Polizia e al personale delle Forze Armate, personale delle diverse Autorità Garanti, tra le quali quelle per i diritti dei detenuti.

Il Master si rivolge inoltre a ricercatori, analisti di sicurezza interna dello Stato, psicologi, giornalisti ed esponenti delle comunità religiose. Il corso si prefigge altresì di offrire una opportunità di aggiornamento professionale per gli operatori del settore in linea con i più avanzati standard internazionali e di favorire l’integrazione tra strumenti metodologici e analitici delle scienze sociali e gli approcci più strettamente tecnologici.

Gli sbocchi professionali riguardano:

  • gli enti pubblici e le organizzazioni governative;
  • le organizzazioni internazionali;
  • i settori della comunicazione;
  • i settori della sicurezza pubblica e privata;
  • i centri di ricerca nazionali ed internazionali (pubblici e privati);
  • le organizzazioni non governative e ONLUS, operanti nell’ambito della formazione, dell’accoglienza, dello sviluppo e della cooperazione internazionale;
  • il mondo imprenditoriale, nelle figure degli addetti alla sicurezza aziendale;
  • il personale dell’Amministrazione della Difesa e delle Forze dell’Ordine.

 

 
Contatti

PER INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE:

Ufficio Formazione Post Laurea
SDM School of Management

Telefono: 035-2052.872
Fax: 035-2052600
Email: master@unibg.it

 

 


PER INFORMAZIONI DIDATTICHE:

master.radicalizzazione@unibg.it