Partecipa in diretta alle presentazioni dei corsi in partenza il prossimo autunno, scopri nel dettaglio l’offerta formativa, le modalità didattiche e gli sbocchi professionali dei corsi, ascolta le testimonianze di ex studenti e poni le tue domande.

I Digital Open Days si terranno il 22, 23 e 24 giugno in diretta streaming:

Martedì 22 giugno 2021:

– Dalle 16.00 alle 17.00: presentazione del Corso di Perfezionamento in Analisi e gestione delle differenze e delle dinamiche di genere nei contesti interpersonali 

– Dalle 17.00 alle 18.00: presentazione del Master di I livello in Gestione e sviluppo delle risorse umane

Dalle 18.00 alle 19.00: presentazione del Master di I livello in Esperto delle politiche attive dei servizi per il mercato del lavoro

Mercoledì 23 giugno 2021:

– Dalle 16.00 alle 17.00: presentazione del Corso di Perfezionamento in Disturbi Specifici dell’Apprendimento

Dalle 17.00 alle 18.00: presentazione del Master di I livello in Tecnico superiore per la Pedagogia e la Metodologia MONTESSORIANA nei servizi per l’infanzia (0-6)

Dalle 18.00 alle 19.00: presentazione del Master di II livello in Valutazione multidimensionale psicologica e tecniche per il cambiamento

Giovedì 24 giugno 2021:

– Dalle 17.00 alle 18.00: presentazione del Master di II livello in Crisi d’impresa e ristrutturazioni aziendali

– Dalle 18.00 alle 19.00: presentazione del Master di I livello in Marketing Management per l’Impresa Internazionale nell’era dei New Media e del Digital Marketing

Seguici sui nostri canali social, pubblicheremo presto tutti i dettagli per partecipare all’evento!

In data 21 giugno alle ore 17.00 si terrà il Virtual Open Day del Corso di Alta Formazione “Cleaning management”, giunto alla sua II edizione, per registrarsi all’evento è necessario cliccare sul link: QUI

Clicca per scaricare la brochure:

Il Master Executive in Gestione degli Asset Industriali e della Manutenzione – MeGMI, della SdM – Scuola di Alta Formazione in collaborazione con il Mip – Graduate School Of Business del Politecnico di Milano, ha conseguito il 1° posto nella classifica Best Master Ranking nella categoria “Industrial and Operations Management” per l’area geografica Western Europe.

Il corso, finalizzato a formare manager di manutenzione nell’ambito della gestione degli asset degli impianti industriali con competenze non solo tecniche ma anche di tipo manageriale ed economico, nel corso delle sue sedici edizioni conta la partecipazione di più di 250 professionisti provenienti da aziende di rilevanza nazionale e internazionale del tessuto industriale italiano.

«A differenza di corsi di management più generalisti, non è semplice per un percorso specialistico mantenere un crescente interesse (…), per di più in un periodo in cui gli investimenti in formazione e qualificazione del personale vengono spesso sacrificati», così commenta Sergio Cavalieri, co-direttore del Master in MeGMI dopo il brillante risultato.

Questo è solo un esempio della grande offerta formativa che la nostra Scuola di Alta formazione può garantire e studenti e professionisti.

Scopri tutti i nostri corsi.

Quest’anno, per la prima volta, la Milano Digital Week approda a Bergamo. La città che sarà protagonista di numerosi appuntamenti virtuali che racconteranno le sfide e le trasformazioni digitali dei nostri giorni.

All’evento, organizzato dall’Università degli studi di Bergamo, parteciperanno importanti relatori provenienti dal mondo della tecnologia, dell’industria, del design, per affrontare il tema Città Trasformata.

La manifestazione è gratuita e aperta a tutti!

L’appuntamento è per domani, martedì 26 maggio dalle ore 10:00 alle ore 13:00

Per partecipare all’evento: https://youtu.be/6dA_Dxvly3M 

Attenzione! Ti ricordiamo che il link sarà attivo da martedì 26 maggio, pochi minuti prima dell’inizio della diretta.

CLICCA E SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO

Il corsista Filippo Greggio ci racconta il suo periodo di tirocinio svolto presso la Caritas del patriarcato di Venezia.

Sono Filippo Greggio e sono un corsista de Master di II Livello in “Diritto delle migrazioni”

afferente al Dipartimento di Giurisprudenza, attivato dalla School of Management dell’Università

degli Studi di Bergamo e diretto dalla prof.ssa Paola Scevi.

Dopo la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Ferrara nel 2016, ho iniziato una

collaborazione con uno studio legale che si occupa di immigrazione e da lì mi sono appassionato

subito alla materia. La decisione di iscrivermi al Master in “Diritto delle migrazioni” presso

l’Università degli Studi di Bergamo è nata a seguito all’esigenza di approfondire i temi legati ai

processi migratori sotto vari aspetti, tra i quali spicca quello giuridico.

Così, a seguito del Master in “Diritto delle migrazioni”, ho potuto iniziare un periodo di tirocinio

presso il Patriarcato di Venezia. Il percorso intrapreso, nell’Ufficio immigrazione di Caritas

veneziana, mi sta offrendo l’opportunità di un approccio concreto di quanto appreso durante le

lezioni frontali del Master. La Caritas è vero e proprio punto di riferimento per molti immigrati, in

attesa di definizione della loro posizione giuridica in Italia. La cura della persona è la chiave in

torno alla quale ruotano tutte le proposte. È questa la stella polare del nostro agire, prima ancora di

ogni altra azione. In questo tempo, grazie all’aiuto e alla guida degli operatori Caritas, ho potuto

conoscere e approfondire quanto concerne i procedimenti amministrativi, istaurati negli uffici della

questura, dal rinnovo dei permessi di soggiorno alle istanze per la correzione dei dati anagrafici. Mi

sono occupato in modo diretto di cittadinanza e delle modalità per il suo conseguimento, come

disposto dalla legge n. 91 del 1992 e della preparazione di richiedenti asilo, per l’intervista della

Commissione territoriale. In quest’ultima esperienza, è stato possibile applicare in modo diretto il

d.lgs n. 251 del 2007, più volte analizzato al Master insieme alla legge cardine dell’immigrazione n.

286 del 1998. L’esperienza in questo ambiente lavorativo aiuta a maturare uno approccio flessibile,

che chiede di sapersi adattare alle esigenze del momento e alle emergenze, che si possono

verificare. In questo percorso formativo sto redigendo, sotto la supervisione esperta di Martina

Libertà, responsabile dell’area giuridica, un monitoraggio delle esigenze giuridiche degli ospiti

delle strutture Caritas del patriarcato di Venezia. Un’attività che ha, come primo passaggio, quello

di ascoltare l’eventuale situane critica, con l’obiettivo di indirizzare la persona sul giusto percorso

da intraprendere, per arrivare a una soluzione.

In questi uffici passa una buona parte di mondo. C’è chi arriva dall’America Latina e chi dal

Kurdistan, dagli stati più disparati dell’Africa e dai paesi d’Europa non unitaria. Tutti però sono

accomunati dal grande sogno di felicità, nascosto nel profondo del cuore. Una pace, una certezza

che non è stato possibile costruire nella terra d’origine. La grande sfida sta proprio in questo, nel

riuscire a camminare, almeno per un tratto di strada, insieme, cercando sempre più quello che

unisce, rispetto a quello che divide. Convinti che davanti a noi non c’è un numero, ma una persona

che aspetta uno sguardo, un sorriso una parola di aiuto. Il coraggio di uscire dai propri schemi aiuta

a cambiare e a scardinare le certezze granitiche.

Filippo Greggio

Lunedì 9 dicembre – Ore 16.00 – Aula Bertocchi (Campus Economico Giuridico, via dei Caniana, 2 Bergamo)

Presentazione dei corsi master e di perfezionamento previsti per il secondo semestre, incontro con i direttori e presentazione di testimonianze di ex corsisti.

Clicca per Scaricare la locandina

Form di iscrizione: https://forms.gle/JMRYEXuCm3KNVhuM9

AGENDA

Ore 16:  Registrazione dei partecipanti

Ore 16.30: Presentazione SDM

Ore 17: Presentazione dei corsi in sessioni parallele

PROGRAMMA:

Dalle 9.00 alle 13.00 – Convegno 

– Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti
– Ore 9.30 Presentazione della giornata
– Ore 10.00 “Alla scoperta dei talenti: mettiamoci in gioco.” Francesca Valla, insegnante, counselor, scrittrice
– Ore 11.00 “Le arti espressive nella metamorfosi dell’adolescente.” Angela Tramontana, Docente di educazione fisica, psicomotricista, esperta di teatro-danza
– Ore 11.50 “Psicomotricità e anziani: quel che il tempo non uccide, quel che il tempo custodisce”. Giovanni Ghidini, psicomotricista, formatore.
– Ore 12.30 Domande, riflessioni e spunti della mattinata.

 

Dalle 15.00 alle 17.00 – Laboratori:

“Corpi in contatto – La dimensione relazionale della psicomotricità”.

Alle attività di laboratorio, potrà partecipare solo chi ha frequentato le attività della mattina, previa iscrizione via mail all’indirizzo: vera.pagani@unibg.it

 

Il corso nasce nell’ambito del PRaNet (Prevention of Radicalisation Network), un progetto dell’Università di Bergamo, in collaborazione con l’ADA University di Baku e l’Université Sétif 2 in Algeria.

Obiettivo primario del progetto è creare una rete universitaria, attraverso un Master di secondo livello in “Prevention and fight against radicalisation, terrorism and integration policies and international security (MaRTe)”, organizzato presso l’Università di Bergamo, e due corsi di perfezionamento in Azerbaijan e Algeria destinati a studenti universitari interessati ad approfondire lo studio e la comprensione del fenomeno della radicalizzazione religiosa a livello globale.

Il corso presso la Ada University, che terminerà il 18 ottobre, mira a studiare i maggiori fenomeni legati alla geopolitica della radicalizzazione religiosa che sfocia in azioni terroristiche. Lungo un asse ideale che collega Italia, Algeria e Azerbaigian, verranno approfonditi i principali progressi fatti dalle legislazioni nazionali, non solo per una maggiore sicurezza interna ma anche per una concreta integrazione sociale come mezzo non secondario nella lotta al terrorismo. Obiettivo ultimo è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per elaborare strategie reali ed efficaci nella prevenzione e lotta ai fenomeni di radicalizzazione.

 

Questo l’articolo pubblicato su Il Sole24Ore

Il master di I livello in “Gestione e sviluppo delle risorse umane” e AIDP Gruppo Bergamo, ospitano Gabriele Ghini, autore del libro “Diario di un cacciatore di teste (ESTE, 2018)”.

Ghini è Managing Director di Transearch International Italy, Presidente della ProperDelMare Consulting e Adjunt Professor nel Master Internazionale di Corporate Communication all’Università Cattolica di Milano.

L’evento si terrà Giovedì 10 ottobre dalle ore 17.30, presso la sede universitaria di Via dei Caniana – Sala Bertocchi

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione a questo link .

Scarica la locandina dell’evento.