MASTER 2° LIVELLO

Crisi d’impresa e ristrutturazioni aziendali (II edizione)


L’obiettivo del corso è formare figure professionali di esperti di gestione della crisi, sia dal punto di vista aziendale e finanziario che giuridico, in grado di cogliere le diverse complessità delle situazioni di crisi e di dialogare con gli altri attori del sistema per la ricerca delle soluzioni più efficaci.



LINGUA: Italiano
TASSA DI ISCRIZIONE: 4.000,00 euro.
BORSE DI STUDIO: 1 a copertura totale, 3 a copertura parziale (2.500,00 euro). Maggiori dettagli nella scheda informativa.
FREQUENZA: Obbligatoria
SCADENZE:
– Chiusura iscrizioni: 07/09/2018
– Avvio corso: 18/10/2018
– Conclusione lezioni: Giugno 2019
 – Discussione prova finale: Fine ottobre 2019

 

E’ in corso l’accreditamento dell’Ordine dei dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili:

odc_logo

STRUTTURA DEL MASTER
Durata: un anno pari a 1500 ore
– 380 ore di formazione (290 in aula e 90 in e-learning)
– 375 ore di tirocinio o progetto di ricerca
– 570 ore studio individuale
– 175 ore di elaborazione tesi finale

CREDITI: 60 Crediti Formativi Universitari

SEDE: Campus Economico – Giuridico, Bergamo

OBIETTIVI FORMATIVI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI:

Il master ha tra i suoi obiettivi formativi quelli di:

  • studiare le ragioni delle crisi aziendali, del processo diagnostico e delle strategie efficaci per la risoluzione della crisi, anche tenendo in considerazione i profili normativi e giurisprudenziali;
  • analizzarein una logica pluridisciplinare gli aspetti aziendalistici della crisi d’impresa e quelli giurisprudenziali dell’ordinamento italiano, tenuto conto del percorso di riforma della normativa, sia italiano che europeo
  • esaminare le problematiche nell’ottica dei diversi player: imprese, professionisti, creditori advisor e organi di giustizia.

Focalizzarsi sugli aspetti finanziari per le banche e altri investitori, per comprendere le potenziali opportunità di intervento nel capitale di aziende in ristrutturazione o nel mercato del debito (NPLs).

L’obiettivo del corso è formare figure professionali di esperti di gestione della crisi, sia dal punto di vista aziendale e finanziario che giuridico, in grado di cogliere le diverse complessità delle situazioni di crisi e di dialogare con gli altri attori del sistema per la ricerca delle soluzioni più efficaci. In questo senso, il corso può essere utile a completare la preparazione di professionisti (dottori commercialisti e/o avvocati), che già operano quali consulenti d’impresa, attestatori o per conto del tribunale (curatori o commissari giudiziali). Ulteriori profili di applicazione si potranno avere presso Istituti di credito nella gestione delle situazioni di crisi, nelle società di consulenza, che assistono il debitore nei processi di ristrutturazione o negli investitori finanziari interessati al corporate restructuring o all’acquisto di NPLs.

INSEGNAMENTI

1. Economia e gestione delle crisi 80 ORE in aula – 30 ORE a distanza -12 CFU
2. Pratica professionale 65 ORE in aula – 25 ORE a distanza – 10 CFU
3. Diritto fallimentare 80 ORE in aula – 20 ORE a distanza – 10 CFU
4. Diritto degli intermediari finanziari 15 ORE in aula – 5 ORE a distanza – 2 CFU
5. Finanza aziendale avanzata 50 ORE in aula – 10 ORE a distanza – 6 CFU

DIRETTORE DEL MASTER
Alessandro Danovi

COMMISSIONE DEL MASTER
Alessandro Danovi – Università degli Studi di Bergamo
Gualtiero Brugger – Università Bocconi Milano
Giovanna Dossena – Università degli Studi di Bergamo
Alberto Falini – Università degli Studi di Brescia
Alberto Jorio – Università degli Studi di Torino
Angelo Miglietta – IULM Libera Università di Lingue e Comunicazione
Alberto Quagli – Università degli Studi di Genova
Angelo Renoldi – Università degli Studi di Bergamo
Lorenzo Stanghellini – Università degli Studi di Firenze

 
Contatti

AMMINISTRATIVE

Ufficio Formazione Post Laurea
SDM School of Management

Telefono: 035-2052.872
Fax: 035-2052600
Email: master@unibg.it


PER INFORMAZIONI DIDATTICHE:

Email: marina.azzola@unibg.it