CORSI DI PERFEZIONAMENTO

Disturbi Specifici dell’Apprendimento


Le percentuali di studenti della scuola dell’obbligo con un DSA variano dallo 0,7% al 4,9% nelle varie regioni italiane con una costante e significativa tendenza all’aumento negli ultimi anni, dallo 0,7% del 2010/2011 al 2,9% del 2016/2017 (fonte MIUR, Aprile 2018). La Legge 170/2010 definisce linee guida sia per i criteri diagnostici sia per gli interventi, e prevede che la prima certificazione dei DSA sia affidata ai servizi di Neuropsichiatria e di riabilitazione pubblici e privati, e alle équipe di professionisti (neuropsichiatra, psicologo e logopedista) autorizzati dalle Agenzie di Tutela della Salute (ATS). La domanda di esperti in questo settore è quindi in crescita come anche la necessità di un aumento dell’affidabilità diagnostica, di interventi riabilitativi, clinici e preventivi efficaci a sostegno di studenti, insegnanti e famiglie.

Per i professionisti che già si occupano di DSA il corso può rappresentare un aggiornamento e un confronto con un approccio clinico-relazionale a tali problematiche; per chi svolge la propria attività clinica in altri settori il corso può essere un’occasione per ampliare le conoscenze e competenze nell’ambito della propria attività professionale.

 



LINGUA: Italiano/Inglese (con traduzione consecutiva)

TASSA DI ISCRIZIONE: 1.500,00 euro

FREQUENZA: Obbligatoria

SCADENZE:

 – Chiusura iscrizioni: 08 GENNAIO 2020
– 
Avvio corso: 21 FEBBRAIO 2020
– 
Chiusura corso: SETTEMBRE 2020

STRUTTURA DEL CORSO:
– 144 ore di formazione in aula
– elaborato finale

SEDE:
Campus Umanistico, P.le S.Agostino 1 – Via Pignolo 123 (Bergamo)

OBIETTIVI FORMATIVI:

Il corso è rivolto a psicologi, psicoterapeuti e neuropsichiatri infantili che intendano acquisire competenze professionali nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) secondo una prospettiva relazionale dell’intervento.

I professionisti alla fine del Corso saranno in grado di (a) utilizzare in maniera consapevole gli strumenti più idonei per formulare una diagnosi delle problematiche specifiche dell’apprendimento anche in connessione con gli altri disturbi del neurosviluppo, (b) costruire interventi precoci volti a prevenirne l’impatto cognitivo, affettivo e relazionale, (c) progettare interventi di potenziamento e attivazione delle abilità, e (d) trasformare il momento valutativo e certificativo in occasioni di Assessment Terapeutico volto ad attivare e connettere le risorse di tutti i sistemi coinvolti (studente, famiglia, insegnanti, classe).

Per i professionisti che già si occupano di DSA il corso può rappresentare un aggiornamento e un confronto con un approccio clinico-relazionale a tali problematiche; per chi svolge la propria attività clinica in altri settori il corso può essere un’occasione per ampliare le conoscenze e competenze nell’ambito della propria attività professionale.

SPECIFICITA’ DEL CORSO: 

Il corso propone una prospettiva relazionale sui DSA. L’oggetto di studio e di intervento non è solo il disturbo dell’apprendimento del singolo studente, ma i sistemi di relazione (famiglia, scuola, insegnanti, classe, contesto culturale, …) che si attivano e si strutturano intorno all’identificazione di tali problematiche.

L’intervento psicologico proposto è di tipo clinico e contestuale, ed è volto non solo alla soluzione tecnica del problema, ma anche all’attivazione delle risorse dei sistemi coinvolti che si riorganizzano per far fronte in maniera unica e creativa alle sfide evolutive poste dall’unicità di ogni studente. La certificazione del deficit connesso al DSA prende senso all’interno delle caratteristiche di funzionamento specifico del bambino che gli permettono di connettersi in modo unico al suo contesto. Tale prospettiva cerca di evitare la patologizzazione del bambino con DSA e anzi aiuta in molti casi a prevenire l’identificazione con il problema.

All’interno di tale cornice verrà fornita la possibilità di confrontare diversi strumenti e approcci ai DSA con una forte impronta operativa ed applicativa; verranno infatti fornite numerose esemplificazioni di casi su cui i corsisti potranno esercitarsi.

REQUISITI D’ACCESSO:

Laurea Magistrale in Psicologia o in Medicina e Chirurgia (classi di laurea LM-41 e LM-51)

Laurea Specialistica in Psicologia o Medicina e Chirurgia (classi di laurea 46/S e 58/S)

Laurea Quinquennale (V.O) in Psicologia o in Medicina e Chirurgia

SBOCCHI OCCUPAZIONALI:

Le percentuali di studenti della scuola dell’obbligo con un DSA variano dallo 0,7% al 4,9% nelle varie regioni italiane con una costante e significativa tendenza all’aumento negli ultimi anni, dallo 0,7% del 2010/2011 al 2,9% del 2016/2017 (fonte MIUR, Aprile 2018). La Legge 170/2010 definisce linee guida sia per i criteri diagnostici sia per gli interventi, e prevede che la prima certificazione dei DSA sia affidata ai servizi di Neuropsichiatria e di riabilitazione pubblici e privati, e alle équipe di professionisti (neuropsichiatra, psicologo e logopedista) autorizzati dalle Agenzie di Tutela della Salute (ATS). La domanda di esperti in questo settore è quindi in crescita come anche la necessità di un aumento dell’affidabilità diagnostica, di interventi riabilitativi, clinici e preventivi efficaci a sostegno di studenti, insegnanti e famiglie.

Il corso forma psicologi e neuropsichiatri esperti in DSA che operano nella scuola, nei servizi pubblici di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, e nei centri privati che offrono attività di screening, diagnosi e riabilitazione dei disturbi specifici dell’apprendimento e attività di sostegno all’apprendimento, alla didattica e agli operatori. È di particolare interesse per psicologi scolastici, operatori dei servizi di neuropsichiatria infantile e di psicologia della riabilitazione.

Il corso inoltre tiene conto di uno dei requisiti (almeno 140 ore di formazione teorica sui DSA) necessari per presentare la richiesta di essere inseriti nelle equipe autorizzate per la prima certificazione dei DSA valida ai fini scolastici, secondo quanto previsto dall’Accordo Stato Regioni del 25 luglio 2012 e dalla L.170/2010. Per potere presentare la richiesta alle Agenzie di Tutela della Salute (ATS) o ASL a tale requisito i corsisti dovranno aggiungere autonomamente almeno 300 ore di competenza acquisita sul campo da svolgersi dopo l’iscrizione al proprio Albo professionale.

INSEGNAMENTI:

DSA e BES: definizione, stato dell’arte e aspetti normativi 4 ore

Epistemologia, teoria e tecnica nel processo diagnostico 4 ore

L’avvio del processo diagnostico 8 ore

Mente, corpo e intelligenza 16 ore

Screening precoce e diagnosi dei DSA 28 ore

Progettazione didattica personalizzata 8 ore

Potenziamento delle risorse e riabilitazione 28 ore

Assessment Terapeutico con i DSA 8 ore

Processi conversazionali nei DSA e negli altri disturbi evolutivi 28 ore

Intervento sistemico con i DSA 12 ore

 

Direttori del Corso:

Prof. Attà Negri

Comitato Scientifico:

Proff. Pietro Barbetta, Serenella Besio, Cristina Casaschi, Ilaria Castelli, Simone Gori, Maria Luisa Rusconi

 

 
Contatti

PER INFORMAZIONI AMMINISTRATIVE

Ufficio Formazione Post Laurea
SDM School of Management

Email: master@unibg.it
Telefono: 035-2052.872
Fax: 035-2052.600


PER INFORMAZIONI DIDATTICHE:
Referente: Attà Negri

e-mail: atta.negri@unibg.it